Chiudi il popup



ricerca avanzata

Percorso: Rimedi naturali > Antietà Antiossidanti


Amaro alle Erbe Svedesi zoom immagine

Amaro alle Erbe Svedesi

Amaro Svedese formulato secondo la ricetta di Maria Treben.

 

 

Le principali proprietà terapeutiche: 

1- Contro il mal di denti si diluisce un cucchiaio di Amaro svedese in un po' d'acqua trattenendole in bocca per qualche tempo oppure inumidendo il dente dolente con una pezzuola. Il dolore svanirà 
2- Con le gocce s'inumidiscono ripetutamente le vesciche sulla lingua o altre ferite; la guarigione non tarderà.
3- Quando la gola è arrossata o piagata per cui cibo e bevande causano dolore alla deglutizione, le gocce andranno ingerite al mattino, a mezzogiorno e alla sera; guariranno la gola.
4- Chi soffre di crampi allo stomaco ne prenda un cucchiaio durante l'attacco.
5- Contro le coliche si prendano tre cucchiai, lentamente uno dopo l'altro; presto sentirete sollievo.
6- Sono anche un ottimo rimedio per lo stomaco quando questo digerisce male e rifiuta i cibi.
7- Giovano contro i dolori alla cistifellea. Un cucchiaio ogni giorno, mattina e sera;
8- Contro l'idropisia se ne prenda mattina e sera un cucchiaio nel vino bianco per la durata di sei settimane.
9- Contro dolori e ronzii all'orecchio si inumidisca con le gocce un batuffolo di cotone da introdurre nell'orecchio.
10-Se dopo il parto si verificano infiammazioni alla mammella con l'inizio dell'allattamento, esse spariranno rapidamente    applicando degli impacchi dl gocce.
11-in caso di varicella quando le vescicole cominciano a seccarsi, inumidirle ripetutamente con le gocce; non rimarranno    cicatrici.
12-Tutte le ferite dovute a colpi o punture guariscono senza complicazioni quando vengono bagnate con le gocce. Immergete una    pezza nelle gocce coprendo con essa le ferite.
13-Guarisce completamente tutte le fistole anche se sembrano inguaribili
14-Cura tutte le ferite da ustioni, quando queste vengano assiduamente bagnate con poche gocce
15-I dolori reumatici scompaiono prendendo le gocce per bocca o applicando sugli arti Infiammati delle pezze imbevute con le gocce stesse.
16-Sui calli applicate un batuffolo di cotone imbevuto di gocce inumidendo con esso costantemente il punto dolente. Dopo tre     giorni i calli si staccheranno da soli oppure potranno essere levati senza alcun dolore.
17-Chi di notte non dorme bene prenda queste gocce prima dl coricarsi.
18-Chi prende queste gocce quotidianamente mattina e sera, non avrà bisogno di alcun'altra medicina, poiché esse rinforzano    il corpo, rinfrescano i nervi ed il sangue, liberano dal tremore mani e piedi. In breve, allontanano ogni specie dl    malattia. Il corpo rimarrà ben elastico, il viso manterrà la sua giovanilità e bellezza.

 

 

Controindicazioni:
Uso Esterno
Contenendo alcool, si consiglia di non applicarlo in zone intime o particolarmente irritate della pelle.
Uso Orale
Contenendo alcool, si consiglia di non assumerlo in caso di irritazioni gastro-esofagee e nelle epatopatie.

 

 

per chi non lo conosce, il nostro consiglio è quello di seguire i consigli di Maria Treben, oppure limitarne l'uso come aperitivo e digestivo.

Amaro alle Erbe Svedesi
Amaro d'erbe di Maria Treben
confezione da: 200ml
Prezzo € 15,60





 AZIENDA 

imagesraihnetn.jpg RAIHUEN

 DESCRIZIONE 

Amaro Svedese formulato secondo la ricetta di Maria Treben.

 

 

Le principali proprietà terapeutiche: 

1- Contro il mal di denti si diluisce un cucchiaio di Amaro svedese in un po' d'acqua trattenendole in bocca per qualche tempo oppure inumidendo il dente dolente con una pezzuola. Il dolore svanirà 
2- Con le gocce s'inumidiscono ripetutamente le vesciche sulla lingua o altre ferite; la guarigione non tarderà.
3- Quando la gola è arrossata o piagata per cui cibo e bevande causano dolore alla deglutizione, le gocce andranno ingerite al mattino, a mezzogiorno e alla sera; guariranno la gola.
4- Chi soffre di crampi allo stomaco ne prenda un cucchiaio durante l'attacco.
5- Contro le coliche si prendano tre cucchiai, lentamente uno dopo l'altro; presto sentirete sollievo.
6- Sono anche un ottimo rimedio per lo stomaco quando questo digerisce male e rifiuta i cibi.
7- Giovano contro i dolori alla cistifellea. Un cucchiaio ogni giorno, mattina e sera;
8- Contro l'idropisia se ne prenda mattina e sera un cucchiaio nel vino bianco per la durata di sei settimane.
9- Contro dolori e ronzii all'orecchio si inumidisca con le gocce un batuffolo di cotone da introdurre nell'orecchio.
10-Se dopo il parto si verificano infiammazioni alla mammella con l'inizio dell'allattamento, esse spariranno rapidamente    applicando degli impacchi dl gocce.
11-in caso di varicella quando le vescicole cominciano a seccarsi, inumidirle ripetutamente con le gocce; non rimarranno    cicatrici.
12-Tutte le ferite dovute a colpi o punture guariscono senza complicazioni quando vengono bagnate con le gocce. Immergete una    pezza nelle gocce coprendo con essa le ferite.
13-Guarisce completamente tutte le fistole anche se sembrano inguaribili
14-Cura tutte le ferite da ustioni, quando queste vengano assiduamente bagnate con poche gocce
15-I dolori reumatici scompaiono prendendo le gocce per bocca o applicando sugli arti Infiammati delle pezze imbevute con le gocce stesse.
16-Sui calli applicate un batuffolo di cotone imbevuto di gocce inumidendo con esso costantemente il punto dolente. Dopo tre     giorni i calli si staccheranno da soli oppure potranno essere levati senza alcun dolore.
17-Chi di notte non dorme bene prenda queste gocce prima dl coricarsi.
18-Chi prende queste gocce quotidianamente mattina e sera, non avrà bisogno di alcun'altra medicina, poiché esse rinforzano    il corpo, rinfrescano i nervi ed il sangue, liberano dal tremore mani e piedi. In breve, allontanano ogni specie dl    malattia. Il corpo rimarrà ben elastico, il viso manterrà la sua giovanilità e bellezza.

 

 

Controindicazioni:
Uso Esterno
Contenendo alcool, si consiglia di non applicarlo in zone intime o particolarmente irritate della pelle.
Uso Orale
Contenendo alcool, si consiglia di non assumerlo in caso di irritazioni gastro-esofagee e nelle epatopatie.

 

 

per chi non lo conosce, il nostro consiglio è quello di seguire i consigli di Maria Treben, oppure limitarne l'uso come aperitivo e digestivo.





 MODO D'USO 
L’Amaro svedese può essere assunto tale e quale (mezzo bicchierino da liquore la sera prima di coricarsi), oppure, come corroborante, diluito in acqua minerale o tè. Può anche essere applicato esternamente secondo i consigli di Maria Treben. USO INTERNO: Secondo l'indicazione dell'Antico Manoscritto se ne prende come profilattico un cucchiaino da dessert diluito, mattina e sera. Contro i disturbi di qualsiasi genere si possono prendere tre cucchiaini diluiti. Contro le malattie maligne se ne prendono da due a tre cucchiaini al giorno nel modo seguente: si prende rispettivamente un cucchiaino diluito in 1/8 di litro di tisana d'erbe, distribuendolo fra 1/2 ora prima e 1/2 dopo ogni pasto. CATAPLASMA di Erbe Svedesi: A seconda della dimensione della zona malata si prende un pezzo piccolo o grande di cotone idrofilo impregnato di gocce svedesi e lo si applica sulla parte da trattare unta in precedenza con crema di Calendula. Quindi si copre il tutto con un pezzo un po' più grande di plastica per evitare che si macchi la biancheria. Infine si fascia tutto con un panno o con una benda. A seconda del tipo di malattia, il cataplasma deve rimanere in situ da due a quattro ore. Se ben sopportato lo si può lasciare per un'intera notte. Se in soggetti dalla pelle delicata si dovessero malgrado tutto verificare delle irritazioni cutanee, si dovranno abbreviare i tempi di applicazione degli impacchi o rimandare l'applicazione per un certo periodo. Chi soffre di allergie, fasci il cotone soltanto col panno senza usare il pezzo di plastica. In nessun caso si deve dimenticare di ungere la pelle. Se già dovesse essere in atto uno sfogo pruriginoso, la si tratti eventualmente con crema di Calendula.

 INGREDIENTI 
Le erbe che vengono utilizzate secondo un'antico manoscritto sono: agrimoniae herba, angelicae radix, anisi stellati fructus, aurantii pericarpium dulcis, aurantii pericarpium amari, cardui benedicti herba, carlianae acaulis radix, caryphylli flos, centaurii herba, chamomillae anthodium, cubebae fructus, galangae radix, gentianae rhizoma et radix, liquiritiae rhizoma et radix, manna, menthae piperitae folium, myristicae semen, myrrha, rosmarini folium, trifoliifibrini folium, verbasci folium, zedoriae rhizoma, zingiberis rhizoma. Naturalmente, tali erbe vengono fatte digerire in alcool e zucchero. (Infusione idroalcolica di acqua, alcool, erbe e radici essicate quali Aloe vera, Mirra, Zafferano, Cassia angustifolia, Canfore, Rabarbaro, Curcuma, Tarassaco, Angelica, Teriaca Veneziana ed altre erbe e radici).

confezione da: 200ml
Prezzo € 15,60