Chiudi il popup



ricerca avanzata

Percorso: Monoplanta > Capsule -Tavolette -Tinture madri -Gemmoderivati -Perle


Echinacea ( Echinacea angustifolia ) 50 capsule zoom immagine

Echinacea ( Echinacea angustifolia ) 50 capsule

Tra i rimedi naturali per il raffreddore, l'echinacea (Echinacea purpurea, E. angustifolia, E. pallida) è uno dei più noti e utilizzati. Le sue proprietà immunostimolanti e antivirali aiutano a rinforzare le difese dell'organismo e a diminuire severità e durata dei sintomi del raffreddore.

Naso chiuso e gocciolante, eccesso di muco, starnuti a ripetizione? Se non avete avuto modo di leggere quanto abbiamo scritto nell'articolo Prevenzione naturale di influenza, raffreddore, mal di gola e tosse e ora vi ritrovate in preda ai sintomi del raffreddore, potete ricorrere alle benefiche proprietà di Echinacea purpurea, Echinacea angustifolia e Echinacea pallida. Sono queste le tre specie di echinacea più studiate e impiegate sotto il profilo salutistico, che rientrano in tante formulazioni comunemente in vendita in erboristeria e in farmacia.

In infezioni virali come il raffreddore - con il quale, in questo periodo, complice il rapido calo delle temperature, sono alle prese moltissimi italiani -, l'echinacea può infatti essere di aiuto non solo in prevenzione (dove anzi esistono fitoterapici più validi), ma soprattutto in fase acuta, ovvero a raffreddore già contratto e in corso.

Certo, come per gli altri rimedi naturali utili in queste circostanze, anche con l'echinacea è preferibile intervenire ai primissimi sintomi dell'infezione: l'azione è molto più efficace e i risultati sono di gran lunga migliori. Tuttavia, anche in seguito, negli stadi successivi, l'echinacea è in grado di stimolare le difese dell'organismo, contrastare attivamente il virus e accorciare e rendere meno intensi i sintomi del raffreddore. E queste interessanti proprietà dell'echinacea, che si devono in particolare ai suoi polisaccaridi, sono state confermate anche da studi clinici.

Le varie specie di echinacea sono in ogni caso perfette non solo nel raffreddore, ma anche in tutte le altre malattie infettive che possono interessare l'apparato respiratorio, in particolare in autunno e in inverno: influenza, mal di gola, tosse, bronchite, sinusite, otite.

L'echinacea è in commercio in diverse formulazioni, tra cui l'utilizzatissima tintura madre e le compresse o capsule di estratto secco (a nostro avviso preferibili).

Le controindicazioni dell'echinacea sono poche: quest'erba è sconsigliata agli allergici alle Asteracee (la famiglia botanica dell'echinacea, più nota col vecchio nome di Composite), a coloro che hanno subito un trapianto d'organo e in presenza di malattie autoimmuni (sclerosi multipla, lupus ecc.), in considerazione dell'attività di stimolazione del sistema immunitario dell'echinacea.

Le ricerche sull'echinacea ne hanno dimostrato l'assenza di effetti collaterali significativi. 

Le interazioni con i farmaci sono soprattutto da riferirsi agli immunosoppressori.

Echinacea ( Echinacea angustifolia ) 50 capsule
Per favorire le naturali difese immunitarie
50 capsule da 523mg
Prezzo € 16,00





 AZIENDA 

logoerbamea.gif ERBAMEA

 DESCRIZIONE 
Tra i rimedi naturali per il raffreddore, l'echinacea (Echinacea purpurea, E. angustifolia, E. pallida) è uno dei più noti e utilizzati. Le sue proprietà immunostimolanti e antivirali aiutano a rinforzare le difese dell'organismo e a diminuire severità e durata dei sintomi del raffreddore.

Naso chiuso e gocciolante, eccesso di muco, starnuti a ripetizione? Se non avete avuto modo di leggere quanto abbiamo scritto nell'articolo Prevenzione naturale di influenza, raffreddore, mal di gola e tosse e ora vi ritrovate in preda ai sintomi del raffreddore, potete ricorrere alle benefiche proprietà di Echinacea purpurea, Echinacea angustifolia e Echinacea pallida. Sono queste le tre specie di echinacea più studiate e impiegate sotto il profilo salutistico, che rientrano in tante formulazioni comunemente in vendita in erboristeria e in farmacia.

In infezioni virali come il raffreddore - con il quale, in questo periodo, complice il rapido calo delle temperature, sono alle prese moltissimi italiani -, l'echinacea può infatti essere di aiuto non solo in prevenzione (dove anzi esistono fitoterapici più validi), ma soprattutto in fase acuta, ovvero a raffreddore già contratto e in corso.

Certo, come per gli altri rimedi naturali utili in queste circostanze, anche con l'echinacea è preferibile intervenire ai primissimi sintomi dell'infezione: l'azione è molto più efficace e i risultati sono di gran lunga migliori. Tuttavia, anche in seguito, negli stadi successivi, l'echinacea è in grado di stimolare le difese dell'organismo, contrastare attivamente il virus e accorciare e rendere meno intensi i sintomi del raffreddore. E queste interessanti proprietà dell'echinacea, che si devono in particolare ai suoi polisaccaridi, sono state confermate anche da studi clinici.

Le varie specie di echinacea sono in ogni caso perfette non solo nel raffreddore, ma anche in tutte le altre malattie infettive che possono interessare l'apparato respiratorio, in particolare in autunno e in inverno: influenza, mal di gola, tosse, bronchite, sinusite, otite.

L'echinacea è in commercio in diverse formulazioni, tra cui l'utilizzatissima tintura madre e le compresse o capsule di estratto secco (a nostro avviso preferibili).

Le controindicazioni dell'echinacea sono poche: quest'erba è sconsigliata agli allergici alle Asteracee (la famiglia botanica dell'echinacea, più nota col vecchio nome di Composite), a coloro che hanno subito un trapianto d'organo e in presenza di malattie autoimmuni (sclerosi multipla, lupus ecc.), in considerazione dell'attività di stimolazione del sistema immunitario dell'echinacea.

Le ricerche sull'echinacea ne hanno dimostrato l'assenza di effetti collaterali significativi. 

Le interazioni con i farmaci sono soprattutto da riferirsi agli immunosoppressori.




 MODO D'USO 
1 capsula al mattino e 1 al pomeriggio

 INGREDIENTI 
Echinacea (Echinacea angustifolia DC.) radice estratto secco (titolato al 4% in echinacoside) 150 mg e polvere 280 mg, Maltodestrine.Costituenti della capsula: idrossipropilmetilcellulosa.

50 capsule da 523mg
Prezzo € 16,00